“La pesatrice di perle” sul blog di Rai News

Schermata 2015-04-18 a 11.14.43

Collana Chiara – Poesia italiana contemporanea
Prefazione di Itala Vivan
Con una nota critica di Maurizio Cucchi

pp.98, € 12

“È ispirata al mondo dell’arte la raccolta La pesatrice di perledi Laura Fusco, una nuova rapsodia come piace alla poetessa, definita “una delle voci più originali e visionarie della poesia orale in Italia”, tradotta negli USA, rappresentata in Europa. Atmosfere neogotiche, spiriti e personaggi femminili dei quadri di Vermeer, Bosch, Millais, Corot e di tanti artisti. L’amore è l’unica realtà e resiste alla morte, il resto….. è sogno.”

dal Corriere dell’Arte

 “Microracconti in versi o favole ambientate nel nostro tempo… Laura Fusco riesce ancora a stupire per la vivacità inquieta e impaziente della sua poesia…. una dimensione ansiosa e insonne, dove le figure femminili vengono ad agitarsi tra forte spinta vitale, strappi drammatici…realtà contemporanea e tracce sempre vive di una passata grandezza… Il lettore viene facilmente coinvolto da questa scrittura incalzante e felicemente frenetica, trasparente, comunicativa, ricca di concretezza e fantasia….”

Maurizio Cucchi

 

“Originale e ormai inconfondibile l’ispirazione della Fusco, che accosta felicemente, con fantasia e libertà spiazzanti, quotidiano e mito. Donne, in 3D, lunari, romantiche, misteriche, immerse in una quotidianità che accoglie visioni inquietanti, mondo dell’alchimia, atmosfere neogotiche, angeli e spiriti, che fanno pensare a Rilke e Novalis, inglobati in modo sorprendente e “vergine” nella “normalità” di sentimenti e vite in cui chiunque può riconoscersi.”

Chiara Amar

“Sin dal titolo vermeeriano La pesatrice di perle ci trasferisce entro un’ampia galleria di quadri le cui situazioni pittoriche aprono spazi a fantasmi inquieti, Ofelie Lizzie Amy, che muoiono e rimuoiono in sequenze da film. I versi nitidi di Laura Fusco incapsulano chi si avventura in queste pagine, l’imprigionano e non si lasciano dimenticare.”

Itala Vivan

 

“Il mistero dell’interiorità affrontato con coraggio, senza appiglio e riparo, come tuffandosi nell’abisso per riportarne tra le mani la luce afferrata sul fondo… Potenza delle immagini… una raccolta corale, una pluralità di voci e destini, di donne ancora più vive, pulsanti, luminose.”

Chiara De Luca

 

 

“Una ‘collana’ originale di poesie forti e suggestive……. Perle, perle rare, queste parole sciolte, disseminate, libere di scorrere, luccicanti sul tessuto nero di amore e morte, gioia ed angoscia, avide e sature di vita.”

Marilena Mosco, ex direttrice Museo degli Argenti Palazzo Pitti, Firenze

 continua