Mary Montague, Tribù

Montague_coverCollana Snáthaid Mhór – Poesia irlandese contemporanea
Mary Montague, Tribù
A cura di Chiara De Luca
ISBN 978-88-96263-90-7
pp. 228, €12,00

In questa raccolta l’occhio esperto della naturalista e l’animo appassionato della poetessa si fondono per creare un universo poetico che ha del miracoloso. A suo agio negli spazi liminali in cui le rivelazioni ancora avvengono, Mary Montague si avvicina invariabilmente al nostro fragile ambiente naturale con un senso di stupore e un rispettoso amore reverente per le sue creature. La precisione delle sue descrizioni sensuali, superbamente misurate, ci lascia senza fiato. Incontri con il mondo “altro”dei nostri fratelli e sorelle animali rivelano il senso di un tatto e di un’empatia di matrice keatsiana.
Tribù è un’elegia per un paradiso perduto, un Canto dei Cantici per scoiattolo, volpe e corvo, balena, lupo e sula e, in definitiva, solleva seri interrogativi per noi e per le generazioni a venire – come abbiamo potuto dissipare la nostra eredità in modo tanto sventato: che ne abbiamo fatto del giardino che ci era stato affidato?

Eva Bourke