Francesco Benozzo Bardo Honorário: Le motivazioni della Assembleia da Tradição Druídica Lusitana

“Più volte candidato al Premio Nobel per la Letteratura, nomina reiterata anche nel 2017, Francesco Benozzo, ricercatore accademico, che attualmente esercita funzioni di cattedratico dell’Università di Bologna, è stato nominato quest’anno Bardo Onorario dell’Assemblea della Tradizione Druidica Lusitana, non solo in riconoscimento del suo eccellente lavoro di ricerca storica, filologica, archeologica nell’ambito della Cultura Celtica, ma anche per il contributo artistico da lui apportato alla stessa, che non si limita all’eccelso Officio dell’Arpa e del Canto, ma si estende a quello di brillante Poeta, dimensioni invariabilmente toccate dalla nostra Tradizione Celtica. Benozzo, personalità molto legata alla Lusitania e alla Galizia, afferma – tra le sue numerose e valide teorie, risultanti dal rigoroso respiro della sua ricerca – che, a suo parere, la Galizia e la Lusitania Pre-romane formano assieme la culla della Tradizione Celtica; teoria che, spesso, sta ottenendo conferma grazie a nuovi dati archeologici, storici e perfino genetici, come, per esempio, quelli derivati dalle esperienze portate a termine dai genetisti Bradley e Bryan Sykes, tra gli altri”. (Assembleia da Tradição Druídica Lusitana)