Ernst Weiss, Nahar

Collana Antracite – Narrativa
Ernst Weiss, Nahar
ISBN: 978-88-99274-91-7
pp. 188, € 12

Contraendosi, il corpo della vergine si aprì. I seni, le solide, scure colline, le si drizzarono, ardenti di paura. Nel disperato tentativo di proteggersi, la ragazza sollevò, stringendole al corpo, le esili ginocchia, che sfiorarono la gola alla tigre. Le dita tremanti dei suoi piedi, scuri boccioli, s’impigliarono nella bianca coltre di nebbia ardente attorno alle ampie guance della tigre. La creatura che andava gonfiandosi girava vorticosamente sotto lo scarno corpo del predatore. Infine giacque silenziosa: la ragazza aveva gli occhi spalancati: divenuti truci come quelli di un animale, sprofondavano in un fiume nero senza né sponde né riva. Le carnose labbra color lampone erano raggrinzite: l’ampia e piana fronte era ora priva di solchi. Nahar riposava sui suoi folti capelli neri come su neri cuscini. Il cerchio sulla fronte, la calce accecante, la runa finemente disegnata non moriva ancora: incisa in bianco nel riverbero della luna.

Author:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.