Ernst Weiss, Umano contro umano

Collana Antracite – Narrativa
Ernst Weiss, Umano contro umano
ISBN: 978-88-99274-93-1

pp. 224, € 15

Lei non aveva mai molto tempo. Una volta l’aspettava la madre, un’altra la sarta con una prova. Aveva a disposizione sempre e soltanto una mezz’ora. Eppure c’erano attimi misteriosamente belli, perché la sua bellezza sopraffaceva lui, l’inerme, come una musica forte, come un’anestesia. Poi voleva solo andarsene, solo distogliersi da lei, come da un forno troppo incandescente. Si ricordava della sua origine più che umile, del suo nome, che, per quanto aggraziato, era in fondo misero, del suo banale lavoro, che svolgeva per uomini che non sapevano neppure il suo nome. Le rinfacciava tutto in parole occulte. In silenzio iniziò a disprezzarla; ma già rimpiangeva il non-detto, già la compassione per lei si risvegliava in lui, voleva mostrarle la sua inclinazione con migliaia di piccoli, dolci segni. Ma lei non lo capiva. Si nascondeva da lui e lui non sapeva dare un nome a quello che esperiva.

Author:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.