Francesco Benozzo, La capanna del naufrago/The Castaway’s Shack

Francesco Benozzo, La capanna del naufrago/The Castaway’s Shack
ISBN: 978-88-99274-31-3
pp. 52, € 6

Un poema epico, iniziatico, mitologico, sulla parte selvaggia della nostra esistenza. Una celebrazione della solitudine come risorsa incondivisa ed eretica e una visione salvifica del poeta, scaraventato di continuo in luoghi preclusi dal naufragio e dai fallimenti della specie umana.

This is an esoteric, mythological epic poem about the wild side of our existence, a celebration of solitude as an unshared, heretical resource, and a salvifical vision of the poet, who is constantly being flung into prohibited places by the shipwreck and the failures of the human species.

Come nel vento che sconvolse a raffiche
l’ultimo impero, annunciandone la fine
anche sui carri d’oro di questa riva
tutto sembrò tornare per qualche istante.
Fu un mattino diverso: nella nebbia
vidi il profilo di un’enorme ala
levarsi gocciolante da ponente

As in the wind that gust by blast racked
the last empire, announcing its end
even on the golden carts of this shore
for a moment everything seemed to return.
It was a different kind of morning: in the mist
I saw the outline of an enormous wing
rise trickling from the west.

Author:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.